« Rubbia e il progetto Archimede | Main | Investire in una energia più pulita »

Acqua: L'acqua appartiene a Dio

Segnalo il post di Beppe Grillo che pubblica una lettera di don Giorgio De Capitani - S. Ambrogio in Monte di Rovagnate - (Lecco), dove si dice che Roberto Formigoni vuole privatizzare l'acqua. Infatti si legge nella lettera:

"Ed ecco che la nostra Regione Lombardia, governata da un cultore del dio mercato, il cattolicissimo Roberto Formigoni, sta imponendo la peggiore e disumana legge sull'acqua, cercando di privatizzarla, togliendola perfino dalle mani di Dio: l`acqua è diventata di proprietà delle divinità, ovvero delle multinazionali di cui si serve la Destra politica per sfruttare il mondo.".

Che dire? L'acqua, essendo un bene di tutti, come il sole, non è privatizzabile. E' come se si volesse privatizzare l'aria. Ma si sa, l'uomo ha privatizzato la terra, arriverà anche a privatizzare, non solo l'acqua, ma anche l'aria e il sole.

I commenti dei visitatori

L'uomo ha privatizzato la terra e ha combattuto guerre per farlo. Non vedo perché non possa arrivare a privatizzare anche l'acqua, l'aria e il sole.

L'importante è che l'acqua ci sia, abbondante e sana. I privati gestiscono meglio e se pure ci guadagnano, meglio per loro. Il loro guadagno sarà pur sempre inferiore agli sprechi, alle prebende e alle tangenti dei pubblci amministratori.
Se i privati fanno male i loro mestiere (è piu' facile che lo facciano male i politici), il potere pubblico si riprende il tutto in qualsiasi momento. O no?

Puoi lasciare un commento o una informazione


La Password è 2307 inserisci la Prima e l' Ultima cifra della Password senza lasciare spazi.

Premendo Post autorizzi la pubblicazione del tuo commento